venerdì 1 febbraio 2008

Pooh - Beat ReGeneration


















Artist: Pooh
Title: Beat ReGeneration
Genre: Pop Rock
Release Year: 2008
Type: New release
Audio: CD

I Pooh con questo album “Beat ReGeneration”, vogliono rendere omaggio ad un'epoca ed a quei complessi, che con loro hanno condiviso la splendida avventura del beat negli anni 60/70, ma senza essere altrettanto longevi.

Testimoni in prima persona della nascita della scena beat italiana, I Pooh attraverso il progetto “Beat ReGeneration” (uscito il 1° febbraio), fanno il loro personale tributo al beat, rivisitando 12 canzoni che hanno conservato intatta nel tempo tutta la loro forza comunicativa e freschezza. “Beat ReGeneration” è a tutti gli effetti un concept-album, se consideriamo che i brani sono stati scelti per il loro forte valore storico, artistico e in alcuni casi sentimentale. Ne sono esempio “È la pioggia che va”, che mantiene in se le stesse inquietudini e speranze ieri come oggi… “Che colpa abbiamo noi”, l’inno di un ricambio generazionale, i primi accordi di chitarra imparati suonando “La casa del sole” dei Bisonti e prima di loro, dei Los Marcellos Ferial. Mentre “Gioco di bimba” de Le Orme il primo approccio italiano verso il rock-progressive.

Il movimento beat della fine degli Anni 60 è stato fondamentale nella storia della musica leggera italiana, e i Pooh con questo lavoro, ridanno a quell'epoca la giusta celebrazione.

Tracklist:

01.È La Pioggia Che Va - ROKES 1966
02.La Casa Del Sole - I BISONTI 1965
03.Pugni Chiusi - I RIBELLI 1967
04.Cha Colpa Abbiamo Noi - ROKES 1966
05.Un Ragazzo di Strada - I CORVI 1966
06.Eppur Mi Son Scordato Di Te - FORMULA 3 1971
07.29 Settembre - EQUIPE 84 1967
08.Mi Si Spezza il Cuor - SORROWS 1966
09.Nel Cuore E Nell'Anima - EQUIPE 84 1967
10.Per Vivere Insieme - I QUELLI 1967
11.COsì Ti Amo - CALIFFI 1968
12.Gioco Di Bimba - LE ORME 1972

Testi di Pooh

4 commenti:

Anonimo ha detto...

disco che definire orrendo è un eufemismo...

Anonimo ha detto...

magari nostalgico, ma godibilissimo

wal7er ha detto...

Non e' per essere pignolo ma la casa del sole e' una cover degli animals chiamata the house of the rising sun che hanno reinciso in italiano i bisonti. Quindi e' una cover di una cover.
ciao

Stargate ha detto...

Album davvero molto bello e godibilissimo. L'esecuzione e l'arrangiamento sono davvero ottimi. Qualcuno lo ha definito orrendo,parere rispettabile ma sicuramente fatto da uno che non ha dimestichezza con la musica e non conosce il senso della bellezza e dell'estetica.