mercoledì 2 aprile 2008

Linea 77 - Horror vacui


















Artist: Linea 77
Title: Horror vacui
Genre: Rock
Release Year: 2008
Type: New release
Audio: CD

Testi di Linea 77

Le sonorità sature e potenti dei Linea77, hanno l’effetto di un’esplosione adrenalinica, mentre le loro canzoni - all’insegna di un crossover senza compromessi - sono riuscite ad accattivarsi i favori di un pubblico sempre in crescendo, e con questo cd, il più che meritato passaggio su major. Il quintetto torinese quindi può usufruire di mezzi più importanti e di un produttore ideale per portare la musica verso livelli più elevati (Toby Wright). Infatti, Horror vacui suona da far paura, potente e pulito come le migliori produzioni americane. Allo stesso tempo queste nuove composizioni risultano più semplici, quasi pop. Notevole infine l’attenzione alle liriche, soprattutto quelle in italiano. “Sempre meglio” e “Il mostro” sono piccoli spaccati di realtà quotidiana. “Penelope” è una sorprendente canzone d’amore mentre “Sogni risplendono” farà parlare di sé per la presenza di Tiziano Ferro che si inserisce benissimo regalando un taglio drammatico ed epico al pezzo. “La nuova musica italiana” è invece un’ironica considerazione sul provincialismo cronico del nostro paese. .

Tracklist

1. The Sharp Sound Of Blades
2. Sempre Meglio
3. Grotesque
4. Il Mostro
5. Sogni Risplendono
6. My Magic Skeleton
7. Penelope
8. Mi Vida
9. Overload
10. La Nuova Musica Italiana
11. Touch 2.0

Testi di Linea 77

1 commento:

Maurizio Agazzi ha detto...

E' dal 1991 che seguo i Motorpsycho e sinceramente non mi hanno mai deluso. Prolifici, eclettici ma soprattutto unici.
Consiglio questo album a tutti coloro che volessero farsi un giretto all'interno della spirale psychedelica o come dicono loro all'interno della bolla psychedelica (psychobabble, la loro etichetta) propria dei Motorpsycho. E poi "tutti all'Alcatraz il 25 maggio"!